Pulizie, traslochi, preparativi di ogni sorta, nonché emergenze in cucina! Eccovi una raccolta di alcuni tra momenti più efficaci dedicati alle faccende domestiche.

10) Attenti al gatto

Lavare i pavimenti di una grande casa è lungo e faticoso. Cenerentola lo sa, ma sua forza d’animo le permette di affrontare la faticosa e ingiusta vita domestica con carattere e classe. Mentre le sorellastre esercitano le loro dubbie virtù canore, Cenerentola canta, come un usignolo. Bellissima ed iconica la scena delle bolle di sapone (tra le quali appare anche il logo di Topolino), omaggiata poi in Come d’Incanto, quando Giselle prende le redini delle pulizie del flat. Peccato che quell'infame di Lucifero si diverta gratuitamente a risporcare tutto.

Cleaning-Bubbles

poppins

9) In tutto ciò che devi far, il lato bello puoi trovar.

Ed ogni compito divien più semplice e seren. Dovrai capir che il trucco è tutto qui. Magia della semplicità, elogio della perfezione, il metodo Poppins funziona alla grande. Forse fin troppo bene: la stanza quasi non smette più di mettersi in ordine da sola. Cassetti, tavolini, oggetti fuori posto, tutto va dove dovrebbe andare grazie ad un semplice gesto. 

Un trucchetto che è certo un grande vantaggio competitivo per la regina delle tate, e meno male che le altre son volate via. Che vi aspettate, dopotutto, da chi è perfetta sotto ogni aspetto?

8) Non servono lavastoviglie 

Dopo un trasloco a tempo record che manderebbe fallita ogni ditta di Camelot, Merlino propone al giovane Semola una lezione sul campo trascorrendo un giorno da scoiattolo. Poco importa se ci sono centinaia di luridi piatti da lavare: la magia viene in aiuto trasformando la cucina in una lavastoviglie fai da te. Ed ecco che un gran guazzabuglio medioevale si trasforma in una magnifica catena di montaggio del pulito. Con tanto di infarto della cuoca, che fuggirà terrorizzata da tanta stregoneria. 

Merlin cleaning

Kronk cooking

7) Food & Beverage? Niente paura, sono un professionista 

Kuzco è un imperatore esigente:  essere un lama non placa certo la sua smania di perfezionismo. Ne fa le spese il malcapitato cuoco della locanda il quale, dopo innumerevoli richieste, va su tutte le furie. “C’è qualcosa su questo menù che non galleggi su una brodaglia grassa?” tuona affamata Yzma. Il buon Kronk si offre di verificare in cucina, ma non è che la goccia che fa traboccare il vaso. Il cuoco alza le mani e e sbatte la porta, ma le ordinazioni non si possono certo fermare. Per Kronk è la grande occasione di mostrare al mondo di essere un talento naturale dei fornelli.

6) Apprendisti startupper 

La startup di Topolino è una scopa che porta pesanti secchi d'acqua. Come per tutti i giovani imprenditori, ci sono molti fattori da tener presente per avere successo. Topolino ne ha decisamente tralasciato qualcuno, visto che le cose non vanno per il verso giusto. La situazione gli sfugge di mano, le scope si moltiplicano, e l'infernale meccanismo pare non fermarsi più. Del resto, non basta un magico cappello, sottratto a un potente mago, per definirsi stregoni a pieno titolo. Ma è quanto basta per diventare un'icona, un marchio, un brand. E per rendere il fagotto che accompagna i passi della scopa un celebre tormentone.

Sorcerersapprentice

coocklittlememrmaid

5) Cuochi sull’orlo di una crisi di nervi 

La preparazione di uno stufato di granchio si fa complicata se il crostaceo non vuol saperne. E io naturalmente faccio il tifo per Sebastian. Il cuoco Louis ha decisamente del filo da torcere quando il nostro eroe lotta per la sopravvivenza: i risultati, per l'impaziente chef, saranno una crisi isterica e la distruzione della cucina. Il celebre ritornello “Les Poissons” dura ben poco, facendo posto ad un assatanato “Vieni fuori e combatti da uomo!”. E il nostro compositore di corte preferito ha orgogliosamente la meglio.

4 ) Cucina sempre aperta

Un principe trasformato in mostro vi ha mandato a letto senza cena? Ci pensa Lumière. “Svegliate le porcellane!” ordina Mrs Brick: c’è una cliente d’eccezione. Una cena così spettacolare è quanto basta per dimenticare, per un po’, di essere prigionieri in un castello maledetto. Anche dopo essere stati barattati per papà. Ma è il grande spettacolo che lo staff mette su a rendere il tutto un'esperienza indimenticabile. Legate al collo il tovagliolo, poi faran tutto loro.

beourguest

floracooking

3) Epic Fail

Per prendersi cura della piccola Aurora, Flora, Fauna e Serenella hanno rinunciato alla magia da molti anni e vivono come contadinelle lontano da Malefica. La malaugurata idea di organizzare, senza magia, una festa di compleanno (con tanto di torta e vestito) si rivela più complicata del previsto. Le tre mettono su un'improbabile torta sorretta da una scopa (“Sarà molto più solida dopo che l’avrò cotta!” resta una delle frasi del millennio) nonché un raffazzonatissimo accrocco di stoffe scucite usando la malcapitata Serenella come manichino.

2) A Magic Housekeeping 

Giselle, vittima del maleficio di Narissa, viene spedita da Andalasia a New York. La città che non dorme mai è davvero un posto dove nessuno vive felice e contento? Non direi, visto che Giselle è comunque in grado di portar con sé un pizzico di magia. Che fareste se veniste da un mondo fatato e vi ritrovaste in un appartamento di Manhattan? Tenerlo pulito è certamente un buon inizio, anche perché i coinquilini non brillano molto per ordine e pulizia. Giselle agirà con la complicità di un'allegra combriccola di topi, scarafaggi e colombi della grande mela. Appositamente reclutati ostentando un po’ di doti canore. “Stracci schiuma energia, colpi di ramazza, intonando un’armonia risplenderà la tazza!”, e il gabinetto brilla come nuovo. 

enchantedcleaning

wall-e

Honorable Mention: Wall-E

Quanto impiegate a pulire il vostro flat? E quanto impieghereste a pulire un pianeta? No problem, Wall-E ha tempo e pazienza sufficienti. Oltre ad essere ambasciatore di un messaggio ecologista, il piccolo droide è innanzitutto un eroe romantico: piccolo in qualcosa di più grande di lui. Il mondo è una discarica, emblema del fallimento del genere umano. Siamo stati di passaggio, e abbiamo lasciato i nostri danni. Wall-E funziona alla grande perché se trova una scatola con un diamante getta la gemma e studia la scatola. Quando non c’è più nulla di prezioso, è ciò che è curioso ad essere finalmente di grande valore.

1) Igitus Figitus Abracazé, prestate attenzione tutti a me.

Merlino raddoppia in classifica e batte tutti. Il giovane Semola va molto di fretta, le faccende da sbrigare al castello sono molte. Per seguirlo, Merlino ha la brillante idea di portare con se…tutto. Del resto non possiede niente per caso, e tutto può sempre tornare utile. Il concetto è molto semplice, “Se ciascun si stringerà, il posto a tutto si troverà!”. Igitus Figitus Abracazé, prestate attenzione tutti a me. E tutto il resto, aggiungo io, vien da sé. Ben prima delle graziose magliette comprimibili di Muji, Merlino era in grado di comprimere libri, mobili, caminetti nonché irriverenti zuccheriere

 

Merlinpacking

Non ci sono commenti.

Sii il primo a lasciare un commento.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.